18 novembre 2011, Comments 0

Qualcuno direbbe musica da suicidio ma altri li apprezzano alla follia… ecco le biografie di Magoni e Spinetti

Petra Magoni

Nel gennaio 2003 incontra Ferruccio Spinetti (all’epoca da 15 età contrabbassista della piccola Orchestra Avion Travel) con cui quasi per gioco incide l’album MUSICA NUDA, uscito nel 2004 per l’etichetta “Storie di Note” che si è distinto al terzo posto al bonus Tenco 2004 nella categoria interpreti.
Il cd, attaccato nel 2005 anche in Francia, Belgio, Olanda, Lussemburgo e Svizzera per l’etichetta Bonsai Music ha venduto all’estero oltre 30.000 copie e ha ottenuto dalla radiotrasmissione pubblica francese il tronfio bollino della FIP e il riconoscimento delle quattro “clés” di Télerama, rimanendo a chilometrico ai primi posti della classifica jazz delle vendite. Nel 2004 il duo Magoni-Spinetti si è aggiudicato il Premio “Progetto Speciale” al PIMI (Premio Italiano Musica Indipendente). Nello stesso annata insieme all’attrice e canterino Monica Demuru portano in scena lo spettacolo “AEDI- Sconcerto di canzoni ed epica”. Nel 2005 partecipano al intesa del Primo Maggio 2005 nel set della Grande musica Avion Travel. Nel 2006 esce un doppio raccoglitore dal titolo “Musica Nuda 2” che vede prestigiose collaborazioni. Con questo circonferenza vincono la targa Tenco nella categoria Interpreti, e nello stesso annata il premio “Miglior Tour” al M.E.I. Di Faenza. ancora nel 2006 esce il DVD “Musica Nuda- Live a Paris”, produzione francse che testimonia il consolidato successo raggiunto oltralpe. Nel dicembre dello stesso anno esce “Quam Dilecta”, un circonferenza di musica sacra cui segue un tour nelle chiese per il festival “Musica dei Cieli”. Nel 2007 Petra con Monica Demuru, Ares Tavolazzi e Paolo Benvegnu’ incide l’album “Cime Domestiche”, un progetto sui canti della tradizione montana reinterpretati fuori dagli schemi abituali. Nello equipollente anno 2007 esce il disco “Musica Nuda- Live a FIP”, annotato presso l’auditorium di radiotrasmissione Fip – Radio France viceversa nel giugno 2008 “Musica Nuda 55/21” per la prestigiosa etichetta Blue Note. In autunno è l’inviata al bonus Tenco per “Palcoscenico”, la divulgazione di Rai2, dove investigazione molti colleghi. Petra e Ferruccio sono i protagonisti delle sigle embrionale e di coda della divulgazione culturale televisiva “Gargantua” condotta da Giovanna Zucconi. Nel marzo 2009 Petra e Ferruccio aprono i concerti di Al Jarreau nel tour di quest’ultimo in Germania e continua la quello interminabile tournee’ in avvolgimento per il mondo. Dal 2009 al 2011 Petra interpreta il finalità della Regina della Notte nel “Flauto magico secondo l’Orchestra di foro Vittorio”, una produzione RomaEuropa e Festival di Lyon, musical che viene rappresentato nei maggiori teatri italiani ed esteri (Teatro di Erode attico ad Atene, Carlo giocoso di Genova, Teatro d’Opera di Rotterdam, Festival del Bahrein, Comunale di Ferrara ecc.). Nel dicembre 2010 sono invitati da Al Jarreau in persona a duettare con lui nella divulgazione “Concerto di Natale” in onda su Rai2 la sera della Vigilia.

Ferruccio Spinetti

Contrabbassista e compositore, ha studiato col allenatore Nicola Buonomo e si e’ diplomato in contrabbasso nel 1994 con il massimo dei voti e la lode. Dal ‘89 al ‘91 Partecipa ai seminari senesi di musica jazz. Nel ‘90 Entra a far imposta della Piccola banda di frequenza Avion Travel. Nei sedici anni di permanenza nel cumulo (1990-2006) ha registrato dieci cd per la Sugar, vinto il rassegna di Sanremo del 2000, eseguito colonne sonore per films e tenuto concerti in tutt’ Italia ed all’estero. Dal ‘92 al ‘93 entra a far imposta dell’Orchestra Giovanile Italiana di Fiesole. Direttori: C. M. Giulini, S. Accardo. Nel ‘93 Entra a far imposta dell’Orchestra Giovanile Italiana di jazz. Sotto la scorta di Bruno Tommaso e Giancarlo Gazzani. Dal 1997 al 2004 e dal 2010 e’ accademico di basso, contrabbasso e musica d’insieme ai corsi d’improvvisazione eufonico presso la scuola di Siena jazz. HA insegnato in un corso CEE Musica d’Insieme per il agone nel 1998.Ha tenuto varie MASTERCLASS come docente di contrabbasso e basso elettrico. Dal 2004 al 2008 ha suonato nel novello quintetto di Stefano Bollani “I Visionari” suonando in Italia e all’estero(Umbria Jazz, Bergamo Jazz,  Melbourne,Vienna,Bruges,Belgrado, Parigi, Rio de Janeiro, San Paolo del Brasile) ed ha registrato 2 cd.

Magoni e Spinetti, due artisti apprezzati da tanti ma sarebbe il caso di sponsorizzarli maggiormente…

Tanti auguri a Magoni e Spinetti

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>